docenti
materie
   
 
EVENTI SPECIALI
» SensAZIONI da provare
» Serata pout-pourri

IL MODELLO OLISTICO
» CHI E' IL PROFESSIONISTA OLISTICO

CORSI/SEMINARI
» IncontrarSICOOL
» Personal Branding - impara ad usare i social in modo professionale per la tua professione

ISCRIZIONI 2017
» Percorso crescita personale
» Biennio di specializzazione Counselor Olistico
» Biennio di specializzazione Operatore Olistico

SESSIONI INDIVIDUALI
» Percorsi di crescita interiore

ARTICOLI
» Mangiarsi la primavera
» Come aprire le porte all'energia

Statuto
» Statuto

 

 

Accademia Entelechia
C.F. 92543400151


sede legale:
Via Don Sturzo 5,
26859 Valera Fratta (Lo)
tel/Fax:
+39 0371 936025
+39 329 4788268


sede operativa:

  • Milano


  • E-mail:
    info@accademiaentelechia.it



    Mangiarsi la primavera

       
    » DESCRIZIONE
     

    I cibi per aiutare l'organismo ad entrare nella primavera

     

    La primavera è alle porte e tutti attendiamo con impazienza la sua aria di freschezza e rinnovamento. Ma sappiamo come accoglierla nella nostra alimentazione?
    Possiamo ottenere preziose indicazioniconsiderando il Ciclo dei Cinque Elementi.
    Secondo la cosmologia Taosita, base della Medicina tradizionale Cinese, qualsiasi aspetto dell’Universo e della Vita si esprime  attraverso cinque fasi o comportamenti basilari dell’energia, i Cinque Elementi:  Legno, Fuoco,Terra,Metallo e Acqua.
    Ogni elemento, a seconda della sua qualità, ha corrispondenze specifiche sul piano delle stagioni, momenti della giornata , fasi della vita, punti cardinali,gusti, emozioni, organi interni,sensi ,suoni,colori…
    La primavera è associata all’elemento Legno , che significa creazione,nascita, risveglio, fertilità e flessibilità. Nel corpo l’elemento Legno si esprime attraverso l’organo del Fegato ( considerato un organo Yin) e la Vescicola biliare (un organo Yang). Insieme governano tutte le qualità associate al Legno come la crescita, la creatività, l’individuazione.
    Il fegato nello specifico è responsabile per la conservazione del sangue (irrora muscoli e tessuti, regola le mestruazioni,fornisce la base per il cuore e la mente), il controllo dei tendini e la salute delle unghie, la salute degli occhi, l’assorbimento di ciò che non si può digerire, la regolazione di grassi e zuccheri nel sangue, la risposta immunitaria, il mantenimento dell’equilibrio emozionale.
    La vescicola biliare produce e conserva la bile a sostegno della digestione dei grassi e governa la capacità decisionale.
    Durante la primavera questi organi sono naturalmente attivi e hanno tendenza all’eccesso. E’ facile ritrovarsi congestionati internamente, in seguito al ritmo lento ed alla dieta pesante dell’inverno: è quindi probabile che si manifestino sintomi di eccesso del Fegato, come allergie, irritabilità, irrequietezza,rabbia, stitichezza, indecisione, pressione alta, dolori  e mestruazioni squilibrate, infiammazioni,cefalee, gas ed eruttazioni.
    Una dieta per affrontare la primavera, o qualsiasi momento caratterizzato da un eccesso di Legno, deve includere una buona quantità di cibi acidi (il sapore associato al Legno) oltre che di vegetali a foglia verde. Dato che il fegato raccoglie molte impurità durante la digestione, la funzione purificatrice dell’acido è fondamentale per pulire e sgombrare i suoi eccessi. Il sapore acido , con le sue proprietà astringenti, attira le impurità del fegato e agisce su di esse come un solvente, le frantuma permettendone l’eliminazione.
    Possiamo aggiungere che il linea generica i pasti in primavera devono essere caratterizzati  da uno Yang leggero, tipico del legno; devono quindi essere i più ridotti e leggeri di tutto l’anno.
    Una dieta a che sostiene l’elemento Legno (sia in accesso che carente) deve infatti essere il piu’ possibile pulita: grassi, zuccheri,alcool, caffè, prodotti chimici e latticini esaspereranno ogni squilibrio presente.
    Come introduzione alla dieta e per accelerare la pulizia del Fegato, è consigliabile effettuare un breve periodo di digiuno, o anche un digiuno modificato, ovvero una alimentazione che contempli un solo tipo di cereale, o solo verdure verdi per qualche giorno.
    A seguito una ricetta ideale per iniziare la primavera, che favorisce la ripresa dell’elemento Legno e sostiene la salute del Fegato
     
    RICETTA PER L’ECCESSO DI LEGNO
    Pulizia del Fegato
    Digiunare o mangiare molto poco per diversi giorni e assumere una miscela di due cucchiai di olio extra vergine di oliva ed il succo di mezzo limone o di un lime ( o un cucchiaio di aceto di mele) come prima cosa al mattino.
    Questo procedimento tira fuori dal fegato le tossine in modo che possano essere eliminate. Dopo un periodo da tre a sei giorni di questo trattamento tutto il corpo si sente rinnovato.
    Questo è un buon rimedio anche per la depressione, ma non bisogna prenderlo per piu’ di una settimana.
     
     
    Articolo di Denise Citron
     
     

    » INSEGNANTE/CONSULENTE:
      Denise Citron

    INFORMATIVA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - a cura di R&P INFORMATICA GRAPHIC - copyright © 2011