(dup) Per la mission

 

La mission 

La mission di Accademia Entelechia è quella di elaborare dei percorsi che conducano verso l’educazione alla cura, al rispetto del proprio corpo nella sua globalità e al miglioramento della qualità della vita e della salute.

L’associazione ha a cuore la diffusione di tutti gli insegnamenti che aiutano l’uomo a ritrovare la capacità di vivere in armonia con sé stesso e con tutto ciò che lo circonda.  Viene stimolata la consapevolezza che è in grado di accendere la scintilla del rispetto e della cooperazione.

Una mission complessa e articolata, condotta da  professionisti  certificati e con un’esperienza pluriennale nella propria disciplina.

Accademia Entelechia è una associazione culturale senza scopo di lucro,  nata all’inizio del 2004 dall’esperienza pluriennale in ambito olistico dei suoi soci fondatori.

Entelechia è un termine coniato da Aristotele per designare lo stato di perfezione a cui ogni individuo può arrivare con lo sviluppo delle sue qualità potenziali.

Un’ambizione grande, ma non impossibile.

L’attività istituzionale dell’Associazione ha come mission la rieducazione al benessere integrale dell’individuo, considerato come un insieme inscindibile di corpo, mente e anima. Un percorso, studiato per affiancare ogni individuo lungo questo cammino.

Questo obiettivo viene perseguito attraverso lo studio, la ricerca, la formazione e l’applicazione di discipline olistiche e bio-naturali. In queste si ritrovano la saggezza antica, sia orientale che occidentale e quella moderna  ed insieme offrono soluzioni diverse. Ogni soluzione risponde alle esigenze di crescita, di sviluppo e di autostima di ogni individuo, un percorso molteplice che diventa unico.

 

I percorsi 

I percorsi proposti, partendo dal concetto di Entelechia, sono essi stessi riscoperta e sviluppo delle potenzialità individuali. E’ un percorso evolutivo che conduce verso la consapevolezza dell’essere umano.

I nostri professionisti lavorano secondo un principio di integrazione, un lavoro interiore e profondo, di utilità sociale della professione, di crescita e visione globale. Questi percorso costituiscono l’ossatura dei nostri corsi, orientati a formare esperti nel senso più limpido della parola: colui che reca con se l’esperienza, non solo tecnici e portatori di competenze esclusivamente professionali.

La presenza di un comitato scientifico, che ci permette di sorvegliare la mission dell’Accademia, cura la programmazione  e l’attività di formazione, secondo un criterio alto di professionalità.

Nel perseguire la sua mission, Accademia Entelechia ha scelto di accreditarsi a SIAF ITALIA per il riconoscimento della qualità della formazione erogata e della professionalità per le professioni olistiche, un percorso fortemente voluto per permettere a tutti noi di crescere anche nel riconoscimento delle nostre singole professionalità.

 

La scuola di formazione

La formazione è l’attività principale di Accademia Entelechia,  specializzata nella preparazione professionale del Trainer della Consapevolezza.

Si tratta di una figura professionale trasversale che accompagna le persone nella ricerca della propria unità. 

Il Trainer della Consapevolezza è un professionista olistico che si avvale di molti strumenti: counseling, essenze floreali e analisi energetica.

Il Trainer della Consapevolezza, accompagna le persone nello sviluppo del proprio lavoro di ricerca.

In questo modo riesco ad incarnare ciò che hanno imparato, facendone il proprio stile di vita.

La scuola di formazione ha questo scopo specifico: formare professionisti con esperienza, soprattutto di sè, non solo tecnici e portatori di competenze esclusivamente professionali. La scuola di formazione è accreditata SIAF ITALIA per sostenere l’applicazione del modello olistico in ambito professionale.

 

I principi della scuola

La scuola di formazione ha come obiettivo principale la formazione di esperti.

Non solo persone tecnicamente competenti, ovvero portatori di competenze esclusivamente professionali, ma sopratutto persone che hanno fatto su se stessi l’esperienza di questo percorso.

L’Accademia sostiene il “principio di integrazione” .

Un facilitatore professionale è colui il quale esercita un lavoro sia soddisfacente per se stesso che di effettiva utilità sociale.

Affinché ciò avvenga è necessario che il percorso formativo lo conduca anche all’incontro con se stesso per poter riconoscere, accettare, elaborare ed infine trasformare le proprie tematiche ricorrenti.

Il riconoscimento profondo delle proprie debolezze e fragilità e soprattutto dei propri punti di forza, fornisce al futuro counselor un patrimonio di esperienza diretta.

Questo  diviene strumento fondamentale al servizio della professione.

L’integrazione rappresenta il principio base secondo cui sono programmati anche i singoli corsi e seminari.

in questo modo l’allievo ha un’opportunità effettiva di crescita attraverso le molteplici connessioni che consentono una visione globale e un efficace collegamento con altri percorsi formativi.”

 

Il comitato scientifico

Il comitato scientifico dell’Accademia cura nei dettagli la programmazione della formazione per offrire percorsi strutturati e attività complete e di alto livello professionale. Ogni percorso è arricchito dalle esperienze di crescita proposte secondo il principio di integrazione. Garanzia di professionalità, di competenza e sopratutto di attenzione ai contenuti che vengono proposti nel corso della scuola di formazione.

Il comitato scientifico è  composto da Simona Colella  e  Valentina Mecchia.

contattaci

Hai domande?

Facci sapere come possiamo esserti di aiuto rispondendo alle tue domande, compilando il form che trovi qui sotto.

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato su tutte le nostre attività